I momenti salienti della nostra storia".


ANNO 2015

Elenco post anno 2015
La memoria come un tesoro Amici e simpatizzanti del Tavolo
Nel rinnovarvi i migliori auguri per un sereno 2016, ricco di pace, salute e di eventi positivi, ne approfitto, a nome del Tavolo per la Pace Pianoro, per informarvi che per il 27.1.2016, giornata della memoria, abbiamo messo in cantiere un’iniziativa presso il Centro Giovanile Pianoro Factory.
Allego il volantino e farò seguito per maggiori dettagli entro la metà del prossimo mese.
Un abbraccio e........ tantissimi auguri
Paola
torna all'inizio
La memoria come un tesoro    14 dicembre alle ore 19:14
   Appello alla cittadinanza per gli Stati Generali    della Memoria
   (Bologna, 12 dicembre 2015)



   «Avvertiamo la necessità di riportare al centro dell'attenzione di tutti una riflessione critica sui capitoli più oscuri del dopoguerra repubblicano.
Troppo spesso sentiamo parlare di “misteri”; troppo poco vediamo divulgare quel tanto che misterioso non è: la Storia, le memorie, le responsabilità, spesso impunite sebbene accertate.
Nel frattempo alle encomiabili intenzioni del Governo di declassificare documenti “top secret” non corrisponde un coerente intervento presso i Ministeri e gli Archivi, finalizzato a rimuovere gli ostacoli che, ancora oggi, impediscono di passare dalle parole ai fatti.
Da alcuni anni siamo impegnati a divulgare la Storia contemporanea per mezzo di progetti, incontri ed eventi.
Con tali iniziative abbiamo voluto contribuire non solo a creare un ponte tra la dimensione della conoscenza e la cittadinanza, ma soprattutto a formare quel senso civico indispensabile per diventare cittadini liberi e consapevoli. Abbiamo così deciso di lanciare un appello a tutti i soggetti potenzialmente interessati alla memoria storica, alla cittadinanza attiva, alla crescita della comunità: invitiamo familiari delle vittime, realtà associative, Istituti storici, Centri di documentazione, Fondazioni, media, artisti, studenti e docenti a condividere ed organizzare insieme a noi - a Bologna, tra gennaio ed aprile 2016 - gli Stati Generali della Memoria: un calendario di incontri, confronti ed eventi culturali volti ad individuare e condividere nuovi e necessari percorsi di studio, di formazione e di divulgazione.
Abbiamo voluto che questo appello coincidesse con l'anniversario della strage di Piazza Fontana, che il 12 dicembre 1969 inaugurò una “strategia della tensione” finalizzata ad imporre agli italiani una «democrazia limitata».
Oggi, a 46 anni da quella strage (impunita ma non misteriosa), non possiamo permettere che l’ignoranza diffusa continui ad essere un metodo per impedire la rinascita della Repubblica Italiana».
Per aderire all’appello, scrivere entro il 15 gennaio 2016 a statigeneralimemoria@gmail.com
Ombre sulla Repubblica – Bologna Ass. Piantiamo la Memoria Ass.


torna all'inizio

Vi invitiamo a leggere l'ultima lettera di P.Querzani ricevuta con allegate lettere dei ragazzi di Tupendane. Cliccare   QUI


torna all'inizio

Martedì 1° dicembre 2015

Centro culturale giovanile Pianoro Factory:
Incontro con la storica Cinzia Venturoli e le testimoni Marina Gamberini e Roberta Garuti(Associazione familiari vittime 2 agosto 1980).
Iniziativa nell'ambito del progetto "La memoria come un tesoro", promosso dal Tavolo per la Pace di Pianoro in collaborazione e con il sostegno del Comune di Pianoro.
Al progetto partecipano l'associazione Piantiamolamemoria e il Gruppo Scout "Pianoro 1" (Agesci).

Mostriamo alcune foto dell'evento:

La memoria come un tesoro

La memoria come un tesoro

La memoria come un tesoro

La memoria come un tesoro
Commento di Paola Ridolfi

Pomeriggio emozionante e con una partecipazione di giovani, superiore alle aspettative, visto anche l'argomento.
Cinzia riesce sempre a sorprendermi per la sua capacità di massimizzare le informazioni nel modo più semplice;
Roberta ha toccato il nostro cuore,facendoci rivivere l'orrore di quei momenti e trasmettendoci la sua voglia di non mollare.

torna all'inizio

Martedì 1 dicembre 2015,
presso il Centro Culturale Giovanile "Pianoro Factory", si terranno il e ilstep del progetto "La memoria come un Tesoro", progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Pianoro.
Due sono le iniziative che interesseranno la giornata:
- ore 17,00 - "LA STRAGE DI BOLOGNA: parla chi c'era".
Incontro con Marina Gamberini (Associazione 2 agosto 1989) e la storica Cinzia Venturoli.
- ore 20,00"LE STRAGI, LA MUSICA E INTERNET".
Incontro con Riccardo Lenzi (Associazione Piantiamo la Memoria).
LA MEMORIA COME UN TESORO
– laboratori creativi, visite guidate, incontri pubblici, percorso di cittadinanza attiva rivolto ai giovani e adolescenti, finalizzato alla conoscenza dei luoghi della memoria e dei fatti storici ad essi legati. Ragazzi e ragazze saranno inoltre istruiti su come documentare autonomamente il loro percorso ed elaborare artisticamente le conoscenze acquisite.
Il progetto è a cura del Tavolo della Pace Pianoro,
- di Pianoro Factory;
- del Gruppo Scout Pianoro 1
- e dell'Associazione Piantiamo la Memoria e si avvale della collaborazione dell'Associazione Familiari Vittime 2 agosto 1980,
- Rete degli Archivi per non Dimenticare,
- Centro Educazione Storia e Politica,
- Assemblea Legislativa Emilia Romagna.
In allegato il volantino della giornata.   (Cliccare qui)

Paola Rodolfi
torna all'inizio

Il Tavolo per la Pace Pianoro, in data 29 aprile 2015 ha partecipato al bando pubblico che il Comune di Pianoro ha rivolto alle Associazioni di promozione sociale per l'attribuzione di contributi economici a sostegno di iniziative e progetti per la realizzazione di funzioni istituzionali, in attuazione del principio di sussidiarietà – biennio 2015-2016.

Il progetto "LA MEMORIA COME UN TESORO", che avrà la durata dall'1/10/15 al 30/6/16, potrà contare su una rete di Associazioni e di Partner, di cui il Tavolo sarà il Capofila:
- Associazione "Piantiamo la Memoria" - gruppo Scout Pianoro 1;
- rete degli archivi "Per non Dimenticare";
- Centro Educazione Storia e Politica (Università di Bologna;
- Unione Famigliari Vittime Stragi.
   con Riccardo Lenzi referente dell'intero progetto:

Dalla scaletta del percorso formativo, emerge come le attività di laboratorio vengano svolte presso il centro Giovanile "Pianoro Factory" di Pianoro e come nel calendario formativo per gli Scout, si sia tenuto conto di attività che già fanno, ma ritarate sul tema della memoria.

Il presidente Paola Rodolfi


Invitiamo a visionare il programma con la scaletta degli incontri con le date e il progetto relativo ad ogni data, cliccando   Percorso formativo "LA MEMORIA COME UN TESORO" 2015/2016

Presentiamo alcune immagini relative al 14 novembre 2015, stazione di Bologna: all'indomani degli attentati di Parigi.
Il gruppo Scout "Pianoro 1" visita la sala d'attesa Torquato Secci, dove il 2 agosto 1980 esplose la bomba.
Insieme a noi c'è il ferroviere Gianni Zini dell'associazione familiari vittime.
Cliccando sull'immagine potete ingrandirla.
progetto memoria progetto memoria
progetto memoria progetto memoria
progetto memoria progetto memoria
progetto memoria progetto memoria
progetto memoria
torna all'inizio

Escalation


Una nuova strage incredibile, terrificante, spaventosa sconvolge la nostra vita.
E il dolore per tutte le vittime innocenti di questa lucida follia ci stringe il cuore.
Possano riposare in pace tutti quelli che senza motivo hanno perso la vita. Possano i loro cari sentire il calore dell’abbraccio fraterno di tutte le donne e gli uomini amanti della pace.

Una nuova strage.
Come le molte che si susseguono tutti i giorni in tanti posti del mondo.
Parigi come Beirut, Damasco, Kabul, Tripoli, Mogadiscio, Gaza, Gerusalemme,...
E’ la guerra che, pezzo dopo pezzo, si estende travolgendo vite, città, frontiere, valori, diritti, umanità,...
E’ urgente trovare il modo per fermare questa impressionante escalation, per rompere la spirale della guerra, del terrorismo e dell’odio, per mettere fine a questa sanguinosa follia, a questi crimini orribili che stanno uccidendo i nostri fratelli e sorelle.
Quello che è stato fatto sino ad oggi è sbagliato o insufficiente.
Anche le nostre manifestazioni per la pace non sono bastate.
Molte soluzioni proposte negli ultimi trent’anni sono state irresponsabilmente scartate dai responsabili della politica nazionale e internazionale e oggi appaiono più lontane.
Ci deve essere un ripensamento complessivo.
Siamo dentro ad una guerra complicata che rischia di essere lunga e sanguinosa.
Chi sparge altro odio, chi invoca altro sangue, chi predica risposte facili e risolutive è un pericoloso ignorante.
Serve un nuovo inizio.
Un nuovo inizio per l’intera comunità internazionale.
Di fronte ad un pericolo globale così grande serve una risposta globale.
La marginalizzazione dell’Onu, il fai da te delle “coalizioni dei volenterosi”, lo scontro tra i cosiddetti “interessi nazionali”, la rinuncia a fare un’Europa politica, la politica “dei due pesi e delle due misure” sono stati errori colossali.

Le guerre, il terrorismo come il clima, le migrazioni, la miseria sono problemi globali, fortemente intrecciati, con conseguenze globali.
Le risposte parziali, improvvisate e disordinate che ci sono state sino ad ora non servono.
I problemi sono molto complessi ma non siamo privi di mezzi.
Un nuovo inizio è necessario anche per ciascuno di noi che amiamo la vita, l’umanità e la pace.
Le marce, i cortei che abbiamo organizzato e che continueremo ad organizzare non sono abbastanza.
Abbiamo bisogno di scavare le trincee della pace da dove difendere le sorgenti vive della nostra umanità contro il contagio dell’odio montante.

La sfida è immensa.
Abbiamo la necessità urgente di ri-unire un’umanità divisa, di ri-costruire una politica di pace, di ri-svegliare un movimento popolare di pace.
Come fare?
Ci vorrà tempo.
Ciascuno inizi dalla propria città, nella propria scuola.
Dopo le prime reazioni di sdegno, abbiamo bisogno di riflettere e di progettare un nuovo futuro vincendo rassegnazione e indifferenza.
Facciamolo assieme, in rete! Facciamolo ora, prima di essere risucchiati nel nostro quotidiano.
Facciamolo presto!
S’è fatto tardi.

Flavio Lotti
Coordinatore Tavola della pace Perugia, 15 novembre 2015
Tavola della Pace, via della viola 1 (06122) Perugia
Tel. 075/5736890 - cell. 335.6590356 - fax 075/5739337.
email segreteria@perlapace.it - www.perlapace.it

torna all'inizio

Il Circolo di Rifondazione Comunista di Pianoro, con l’adesione della sezione ANPI di Pianoro e del Tavolo per la Pace Pianoro, ha deciso di promuovere la presentazione del libro di Gaetano Alessi e Massimo Manzoli:
" Periferie - Terre Forti "
Un libro che racconta quattro storie di frontiera, dove però spuntano radici resistenti di onestà, voglia di stare insieme e anticorpi alle mafie.
Allego il volantino e la sintesi del libro oggetto dell’iniziativa, che si terrà venerdì 23 ottobre 2015 ore 20,30
presso la casa del Popolo di Pianoro – Via Grillini 12.
Seguirà brindisi e un piccolo buffet.
Visto il tema trattato (legalità), particolarmente importante ed attuale, vi aspettiamo numerosi, per condividere con voi la serata.

Un abbraccio Paola Rodolfi
Visualizza il volantino cliccando  QUI
Seguiteci anche su FACEBOOK
torna all'inizio

Trasmettiamo la relazione sulle attività in corso di Padre Querzani, missionario in Congo.
Per visionare o scarica la relazione dettagliata di Padre Querzani, cliccare  QUI

torna all'inizio
volontassociate

Amici e simpatizzanti del Tavolo che anche quest’anno il Tavolo per la pace di Pianoro partecipa a Volontassociate con un banchetto informativo e con i prodotti di Libera, che vendiamo per conto di quell’Associazione.
Grazie Paola

Seguiteci anche su FACEBOOK
torna all'inizio


Amici del Tavolo per la Pace Pianoro Nell’ambito delle celebrazioni per il 70esimo anniversario della Liberazione, abbiamo allestito una mostra fotografica su Janusz Korczak, frutto della collaborazione tra il Tavolo per la Pace Pianoro, ANPI Pianoro, l’Ambasciata della Polonia a Roma e dell’Associazione Italo-Polacca “Malwina Ogonowska”.
La mostra, che racconta le idee e la vita di Korczak, straordinario pedagogista polacco, resterà aperta dall’8 al 15 aprile 2015 presso la biblioteca “S. Mucini” di Pianoro e sarà visitabile negli orari d’apertura dell’ala culturale e della biblioteca.
Korczak, personaggio poco conosciuto al di fuori della cerchia degli educatori e dei pedagogisti, fu un medico polacco ebreo, poeta, pedagogo, pubblicista, scrittore, giornalista, libero pensatore, educatore e, ancor oggi, punto di riferimento per chiunque si occupi di educazione.
La sua vita fu quasi interamente dedicata ai bambini e si concluse nel 1942 nelle camere a gas di Treblinka, con i 192 orfani del suo orfanatrofio del ghetto di Varsavia, ragazzi che non volle abbandonare, pur avendo la possibilità di salvarsi.
Mercoledì 8 marzo 2015 ore 21 - All’inaugurazione della mostra “Janusz Korczak: non ci è concesso lasciare il mondo così com’è” (materiale forniteci dall’Ambasciata di Polonia a Roma), farà seguito un convegno, al quale parteciperanno il Sindaco di Pianoro Gabriele Minghetti e alcune figure di spicco nel mondo della cultura e del mondo universitario, quali il prof. emerito di Pedagogia Speciale Unibo Andrea Canevaro; Francesco Chicca, insegnante di Storia e Pedagogia e Elena Pacetti, ricercatrice del Dipartimento di Scienze dell’Educazione Unibo.
Mercoledì 15 aprile 2015 ore 21 – Chiusura della mostra, con la proiezione del film “Dottor Korczak” di Andrzej Wajda sulla storia del pedagogo e scrittore polacco, vittima dell’olocausto nazista, che combattè coraggiosamente e caparbiamente contro le miserie della guerra, ma nello stesso tempo accettò con totale abnegazione il proprio destino. Interverranno Riccardo Dall’Olio, Assessore alle Politiche Sociali, Servizi alla Persona e Sanità del Comune di Pianoro e Paola Rodolfi, Presidente del Tavolo per la Pace Pianoro.
In allegato trasmetto il volantino delle nostre iniziative e quello relativo al programma completo delle celebrazioni che l’Amministrazione ha predisposto per il 70° anniversario della Liberazione.
E che, a giorni, troverete nel sito istituzionale del Comune.
Vi aspettiamo.
Paola Rodolfi

Scarica o visiona qui i due volantini:
Pieghevole Volantino della Celebrazione


E qui puoi vedere il film:
torna all'inizio

Amici del Tavolo
Il 21 marzo 2015 ricorre la XX giornata nazionale della memoria e dell’Impegno in ricordo di tutte le vittime innocenti di mafia e sarà Bologna ad ospitare la manifestazione.
Il Tavolo per la Pace Pianoro, come tutti gli anni, aderisce alla manifestazione e, accogliendo l’invito dell’Amministrazione Comunale, dà appuntamento a tutti gli amici e simpatizzanti del Tavolo, presso la stazione di Pianoro Vecchio alle ore 8,20 per andare a Bologna in treno.
Arrivati in stazione centrale, cammineremo verso Piazza Galvani per poi inserirci, da lì, dietro la testa del corteo che, proseguendo per via Indipendenza, terminerà in Piazza VIII Agosto.
In allegato trovate il volantino della manifestazione.
Arrivederci al 21 marzo.
Un abbraccio Paola.

Scaricate il volantino   QUI

torna all'inizio
Oggetto: Libera: serata autofinanziamento 14 marzo al Benassi
Rispondi a: "mauro_dalla@libero.it"
Buongiorno.
In allegato materiale pubblicitario per la serata "I Sapori della Legalità" in programma per il 14 marzo presso l'ARCI Benassi di Bologna.
Gradita la Vostra presenza.
Per eventuali prenotazioni: Chiamare i numeri indicati nei volantini; Specificare: Cognome, Nome e n.ro di cellulare;
Indicare inoltre il numero preciso delle persone per cui si intende prenotare;
Infine si prega di comunicare eventuali variazioni sul numero delle prenotazioni fatte.
Cordiali saluti Mauro Dalla 3336856962
Vedi la locandina con i programmi cliccando   QUI
torna all'inizio
Chiacchiere di Pace 26-27-28 febbraio 2015 ore 20.00
Centro culturale giovanile Pianoro Factory Via dello Sport 2/3 – Pianoro Nuovo (BO)
Tre serate organizzate insieme a Comune di Pianoro, Avviso Pubblico e Libera nell'ambito delle iniziative "Cento passi verso il 21 marzo" (XX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie e delle stragi)
Giovedì 26 febbraio "MAFIE E MAFIOSI IN EMILIA-ROMAGNA" Ne parliamo con il giornalista FEDERICO LACCHE (Libera Radio) e la Prof. STEFANIA PELLEGRINI (direttrice Master “Pio La Torre” - Università di Bologna).
Ragazze e ragazzi di Pianoro racconteranno la loro esperienza nel campo estivo di Libera a Isola Capo Rizzuto, presso la cooperativa sociale Terre Joniche che gestisce terreni confiscati alla 'ndrangheta.
Venerdì 27 febbraio "LA FABBRICA DELLA VIOLENZA" (Quando il potere produce morti e ingiustizie) Ne parliamo con i giornalisti GIGI MARCUCCI e MAURIZIO TORREALTA.
GVC presenta la mostra "Daily life in Area C" (racconti fotografici dai territori palestinesi occupati) e il documentario "Resonance" prodotto da studenti di 4 università palestinesi.
Sabato 28 febbraio "GIOVANI UCCISI PER LE PROPRIE IDEE" (Desaparecidos nell'Argentina degli anni '70) Ne parliamo con il diplomatico ENRICO CALAMAI e la storica CINZIA VENTUROLI.
La serata si concluderà con uno spettacolo teatrale di ragazze e ragazzi, ispirato alla figura di Danilo Dolci, uno dei maestri italiani della non-violenza, con la regia di Rossella Dassu.
OGNI SERATA SARA' PRECEDUTA DA UN APERITIVO DELLA LEGALITA' a cura del Tavolo per la Pace di Pianoro (dalle 19.00 alle 20.00).
Qui l'evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/1719981274894943
Sabato 21 marzo le ragazze e i ragazzi del Pianoro Factory saranno a Bologna per partecipare alla XX Giornata memoria e impegno vittime innocenti delle mafie Chiacchiere di Pace è un'iniziativa realizzata grazie al contributo di Comune di Pianoro, Coop Adriatica, Le Macchine Celibi soc.coop In collaborazione con: Rete Boart Il Tavolo per la Pace Pianoro Associazione culturale Ca' Rossa Centro PocArt Piantiamolamemoria Rete degli archivi per non dimenticare
torna all'inizio
Amici del Tavolo per la Pace Pianoro,

anche quest’anno il Tavolo ha organizzato una cena di autofinanziamento per sostenere i ragazzi del territorio che vorranno partecipare ai campi di lavoro sulle terre sequestrate alla mafia.
La cena si terrà il 21/2/15 ore 20,00 a Botteghino di Zocca – Via Zena, 33 – Pianoro, a cura del Circolo Arci “Al Budghein”, al termine della quale ci sarà una piccola lotteria con i prodotti di “Libera Terra”.
Sarà anche un’occasione per sentire, dalla viva voce dei ragazzi e degli operatori, il racconto della loro esperienza di volontariato dello scorso anno.
Vi aspettiamo numerosi, sia per dare il nostro contributo all’Associazione “LIBERA”, sia perchè le cuoche di Botteghino sono famose per la loro cucina.
Allego il volantino dell’iniziativa e, in calce, i numeri telefonici a disposizione per eventuali richieste d’informazioni e/o per prenotazioni.

Un abbraccio
Paola Rodolfi
Informazioni e prenotazione
Ufficio Politiche Giovanili: Tel. 051 6265713 – 19
Tavolo per la Pace: Cell. 328 0153670 - Cell. 339 8860608

Per scaricare o visualizzare la locandina cliccare sull'immagine.

Cena autofinaziamento
torna all'inizio

Amici del Tavolo per la Pace Pianoro,
anche quest’anno il Tavolo e l’ANPI Pianoro, in collaborazione con Pianoro Factory e con l’Amministrazione Comunale ricordano la Giornata della Memoria.
In allegato trasmetto il volantino dell’iniziativa, che si terrà il 27 gennaio 2015 presso Pianoro Factory (via dello Sport 2/3 Pianoro) alle ore 20,30. Proietteremo il documentario di Marco Paolini “AUSMERZEN Vite Indegne di Essere Visute”, a cui farà seguito un eventuale dibattito.
Vi aspettiamo numerosi.
Un abbraccio Paola
Cliccare sull' immagine per visualizzare o scaricare il programma.

immagine giorno della memoria anno 2015



torna all'inizio